Carlotta Zamparo

Esperienza come Ballerina

A dieci anni entra a far parte della Scuola di Danza del Teatro alla Scala dove termina i suoi studi con un anno di anticipo ed il massimo dei voti. I suoi professori sono stati Amelia Colombini ed Anna Maria Prina.

All’età di sedici anni durante l’estate tra il 7° e l’8° corso, fa parte della compagnia Ater Balletto di Amedeo Amodio, dove balla “Les quattres saisons” di Vivaldi (su coreografia di A. Amodio) e “Night Creatures” (su coreografia di A. Ailey).

L’anno successivo, al momento dell’esame finale di diploma della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, durante il passo a due del “Cigno nero”, il coreografo Roland Petit la nota e le propone di entrare come solista a far parte della sua compagnia, il Ballet National de Marseille.

Ben presto le vengono affidati ruoli principali come:
– l’Etè da “Le quattres saisons” di Vivaldi;
– Le pas de deux de Catleya da “Proust ou les intermittence du coeur”;
– Le belle endormie da “Les forains”;
– La mort da “le jeune homme et la mort” (con P. Dupond a Washington); – Roxane da “Cyrano de Bergerac”.

Nominata solista nel 1987, ha interpretato:
– il ruolo principale di “Ma Pavlova”;
– Rosa Frolic nell’”Ange bleu” con V. Vassiliev e R. Petit; – La danseuse da “Fantome de l’Opera”;
– Marie da “Casse noisettes” con J. Y. Lormeau;
– Carmen da “Carmen” con D. Ganio;
– Coppelia da “Coppelia” con R. Petit.

Nominata étoile nel Giugno 1988, si arricchisce ballando i ruoli principali di tutti i balletti della compagnia, ad esempio “Valentine’s love songs”, “Le valses du Ravel”, “Pink Floyd”, “Java forever”, “Tout Satie”.

Nel 1989 Roland Petit crea per lei il ruolo di Cherubin da “Les diable amoureux” che, nel Giugno di quell’anno, vede la sua prima a Ercolano nel Festival della città Vesuviana.

Ha interpretato anche il ruolo di La fée Lilas da “Belle au bois dormant” trasmesso in televisione.

Nel 1993 ha ballato Bella da “La chauve souris” e nel 1994 Carlotta segna la stagione per la sua interpretazione di Plus belle fille du monde da “Le rendez-vous”, il mitico balletto di R. Petit.

Mette poi in evidenza tutto il suo talento drammatico nell’interpretazione del complesso ruolo di Elisabeth d’Autrich, la dame en noir da “La valse triste” (accompagnata da Pierre Combescot).

Nel Giugno 1994 interpreta il ruolo di Esmeralda da “Notre dame de Paris”.
Nel 1995, R. Petit crea per lei e Nicolas le Riche i passi a due nel “Le Guepard”.

In seguito, con G. Jancu, M. Loudiéres e I Passarick, balla “Riccardo III”, coreografia di G. Jancu, al Palafenice di Venezia.

Dopo aver lasciato la compagnia di Marsiglia, ha collaborato:

–  Con G. Jancu, M. Loudiéres e I. Passarick, e ballato “Riccardo III”, coreografia di G. Jancu, al Palafenice di Venezia e al Teatro Sociale di Rovigo.

–  Con la compagnia di Zurigo, dove ha ballato “Golberg variation”, coreografia di H. Spoerli.

–  Con il Balletto dell’Opera Nazionale di Lione, dove ha ballato “Petit Mort” di J. Kylian, “Jardi Tancat” di N. Duato, “Second Detail” e “Steptext” di W. Forsythe.

–  Con la coreografa Susanna Beltrami, interpretando le sue creazioni.

Esperienza come Insegnante di Danza classica

> Dal 2013 è docente di danza classica accademica presso la Scuola Civica Paolo Grassi di Milano.

> Nel 2021 è stata professeur de danse per il corpo di ballo del Teatro alla Scala.

> Come Maître de ballet, per il corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano ha rimontato “Tout Satie”, coreografia di R. Petit.

> Ha collaborato come professeur di danza classica con l’Europa Ballet di Marsiglia.

> Ha svolto e svolge tuttora collaborazioni presso il Piccolo Teatro di Udine.

> Ha lavorato come docente di classico e repertorio presso lo S.P.I.D., il M.A.S. e il Dancehaus di Milano.

> Ha tenuto lezioni e prove presso la scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano

> Ha tenuto lezioni open di danza classica in numerose scuole di Milano: M.A.S., S.P.I.D. Moma studios, Milano City Ballet, Area Dance.

> Ha avviato e gestito per quattro anni la scuola di danza all’interno dell’Istituto Civico Musicale “G.B. Sammartitni” di San Donato Milanese.

Esperienza come Insegnante di Pilates e Gyrotonic

> Collabora in qualità di insegnante di Pilates e Gyrotonic con Accademia arte Danza di San Donato Milanese.

> Ha collaborato come insegnante di Danza, Pilates e Gyrotonic nel reparto agonistico dell’Accademia del Ghiaccio di San Donato Milanese.

> Ha coordinato il Pilates nello studio “Le Celentano” a Milano.
> Ha collaborato come insegnante di Pilates con lo studio “oltre il pilates studio due“ di Milano. > Ha coordinato e gestito lo studio di Pilates all’interno del centro fisioterapico Hiso di Milano.

Diplomi e Certificazioni

ISTITUZIONEANNOTITOLO CONSEGUITO
Jaimes D’Silva2021Certificato di abilitazione all’insegnamento Garuda Tara
Juliu Horvath2013Certificato di abilitazione all’insegnamento Gyrotonic®
Harmonie du Corps – Pilates di Monica Germani2007Certificato di abilitazione all’insegnamento Pilates
Teatro alla Scala (Regione Lombardia)1999Professeur e Maitre de ballet
Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, Milano1984Diploma di abilitazione all’esercizio professionale della danza

i miei corsi

Gyrotonic

Gyrotonic

vai al corso
Reformer Pilates

Reformer Pilates

vai al corso
Pilates Matwork

Pilates Matwork

vai al corso